beach&sport

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Cerca

Vai ai contenuti

Consigli

Corsi

Beach & Sport : consigli

Come è fatta una racchetta ? La racchettà è costituita da 4 parti distinte
Testa/punta : è la parte alta della racchetta, si utilizza per alcuni colpi.
Piatto racchetta: è la parte centrale della racchetta che si utilizza per gran parte dei colpi.
Cuore racchetta
: è la parte fondamentale per il bilanciamento.
Manico racchetta: l’impugnatura della racchetta.


Dilettante o prossimo campione mondiale di beach tennis,
l'acquisto di una racchetta resta sempre e comunque un momento fondamentale di questo sport . Scegliere il "racchettone" giusto può fare una grande differenza per il vostro gioco , i vostri risultati e il vostro divertimento .
La seguente guida redatta dai nostri esperti senza dubbio vi aiuterà nella scelta in fase d'acquisto .


Lunghezza : La lunghezza massima consentita è di 50 cm. In generale, le racchette più lunghe forniscono maggiore leva in fase di servizio consentendo una maggiore estensione del corpo e di conseguenza una forza maggiore impressa in fase di impatto . D'altra parte è giusto ricordare che l'utilizzo di racchette più corte è consigliato ai principianti ed essendo più facili da manovrare, soprattutto a donne e bambini.





Dimensione della testa - la larghezza della racchetta è anch'essa regolamentata (nel nostro negozio garantiamo prodotti conformi a tali norme). Generalmente si consiglia una racchetta con una larghezza media in modo da avere la sensazione di impugnare un prodotto possente e facilmente controllabile. Si consigliano forme arrotondate o comunque fortemente smussate del resto , benchè la palla dovrebbe essere quasi sempre colpita nei pressi del centro della racchetta , giocare con "padelle o palette " aumenta senza dubbio la difficoltà (tuttavia, la forma racchetta è e resta una questione di preferenze personali).




Punto di equilibrio - Un peso sbilanciato verso la "testa" determina una maggiore velocità gioco a scapito della manovrabilità. D'altra parte, racchette con poco peso in testa sono più facili da controllare, ma trasmettono alle palle velocità di gioco inferiori. In aggiuntà è d'obbligo ricordare che un peso sbilanciato verso la punta determina un affaticamento ulteriore al braccio dell' atleta .




Materiali - Il fattore più importante è il materiale di cui è fatta la racchetta. Le qualità della racchetta quali flessibilità, peso, elasticità torsione, assorbimento e rilascio di energia dipendono dalle reazioni meccaniche che si sviluppano tra i vari strati dei materiali utilizzati , dai più esterni fino al cuore della racchetta . Il materiale esterno della racchetta è solitamente grafite, kevlar, fibra di vetro o leghe ibride di grafite e titanio o grafite e Kevlar. Il materiale interno, solitamente schiuma indurita e compressa, è altrettanto importante quanto il materiale esterno, se non di più, soprattutto per la flessibilità e la forza in fase di gioco.





Finiture superficiali - attualmente sono disponibili sul mercato racchette con finitura liscia o rese ruvide dall' apporto di graniglie di diversa consistenza. Una superficie resa ruvida migliora il controllo e permette di imprimere rotazione ed effetti maggiori. Solitamente finiture ruvide tendono ad aumentare il peso della racchetta modificandone peso e punto di bilanciamento





Flessibilità - la flessibilità dipende principalmente dalle caratteristiche materiale interno della testa della racchetta. Racchette con maggiore flessibilità imprimono alla palla più energia durante l'impatto , dunque le racchette sono più potenti , potenza che però si paga a discapito del controllo in quanto la palla resta in contatto con la racchetta più lungo ed è più soggetta a movimenti trasmessi dal "sistema braccio corpo" . D'altra parte, racchette rigide assorbono molta dell'energia della palla in fase di contatto aiutando molto in fase difensiva , ma fornendo agli avversari palline molto più deboli e favorendone il successivo attacco .





Peso - Il peso, che rientra solitamente tra i 320-360 gr, è un fattore estremamente importante. Il peso della racchetta ha un impatto sostanziale sulla sensazione di gioco. Racchette più pesanti sono generalmente più stabili, più rigide, più potenti e trasferiscono meno vibrazioni al braccio del giocatore. Racchette più leggere sono più facili da controllare e permettono ai giocatori movimenti più rapidi in fase di preparazione del colpo . Il peso risulta una caratteristica sostanzialmente individuale non solo da giocatore a giocatore ma anche per lo stesso giocatore in funzione del suo stato psicofisico .
In generale si scelgono racchette più leggere per migliorare il comfort e la fase ludica del gioco ; giocatori abili e preparati tendono ad utilizzare racchette più pesanti.





Deperimento - i materiali costitutivi di questi gioielli della tecnica sono anch'essi soggetti ad usura . I grip , i rivestimenti superficiali , gli smalti sono solo le usure visibili . Con il tempo e i continui stress vi accorgerete che la VOSTRA racchetta tenderà a rispondere sempre più diversamente , spesso i materiali tenderanno ad irrigidirsi perdendo di reatività e spinta .
Dunque ,anche se a fronte di un piccolo risparmio ,vi consigliamo vivamante di evitare l'acquisto di prodotti usati , già sottoposti a ripetuti stress meccanici e ,nel caso di stagioni al mare ,anche termici . Perchè correre il rischio di avere tra le mani una vecchia padella di legno invece di un prodotto di qualità ?




Conclusioni : Con tutte le opzioni e le scelte disponibili ...... la miglior racchetta da beach tennis per voi sarà sempre quella che vi garantirà la fiducia necessaria per giocare al meglio.


Home | Negozio | Promo | Tornei | Corsi | Beach&Sport | Mappa del sito

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetterai il loro uso.Accept Read More
Privacy & Cookies Policy

Torna ai contenuti | Torna al menu